1500 keyword in prima pagina in meno di un anno: un progetto in costante crescita

migliorare-posizionamento-seobusiness-torino

I migliori progetti sorgono sempre su una solida analisi di base e da un perfetto connubio di strumenti e questo caso lo studio lo dimostra.

Quando siamo partiti con questo progetto alla fine di luglio 2018 ci siamo trovati di fronte un sito complessivamente ben ottimizzato on site, del quale ci era stato chiesto di migliorare ulteriormente il posizionamento. Dopo aver effettuato accurate analisi preliminari abbiamo individuato le ottimizzazioni da fare on site e poi abbiamo pianificato delle attività di link building off site.

Questa attività può essere molto utile se viene svolta nel modo corretto e può portare risultati davvero importanti.

Inoltre, una delle peculiarità della nostra agenzia è quella di disporre di risorse private non replicabili, elemento che ci consente di assicurare sempre a chi ci sceglie per i suoi progetti di visibilità online un risultato di valore.

Questo caso studio esprime perfettamente come la sinergia di più strumenti che cooperano all’interno di una strategia possa dare luogo ad un progetto capace di portare ottimi risultati, sia in termini di aumento dei volumi sia in termini di posizionamento di un numero maggiore di parole chiave sia di miglioramento del posizionamento delle parole chiave che si erano già posizionate in precedenza.

I riscontri dati da tutte queste attività sono stati tali da richiederci di aggiornare molteplici volte il caso studio arricchendolo sempre con i nuovi traguardi raggiunti.

Le keyword posizionate infatti oltre ad essere molte sono anche estremamente focalizzate e sono sia generiche sia piuttosto specifiche, con numerose chiavi di lunga taglia posizionate. Nei vari aggiornamenti, che sono stati narrati e documentati accuratamente nell’articolo che abbiamo già dedicato in precedenza a questo progetto, emerge chiaramente come i volumi siano cresciuti sempre di più e come con essi siano cresciute anche le parole chiave posizionate, estremamente focalizzate per il settore.

Facciamo alcuni esempi concreti.

Il nostro cliente realizza mobili su misura e il suo sito ha visto posizionarsi parole chiave come pensile, piuttosto generica, ma anche come librerie online o armadio a muro su misura, che esprimono un intento di ricerca piuttosto preciso. Insomma chiavi estremamente focalizzate per il suo settore sia di carattere informazionale sia relative alla domanda manifesta ovvero cercate da persone che non stavano cercando solamente informazioni ma erano realmente alla ricerca di un determinato prodotto da acquistare.

Un progetto di SEO completo e ben pianificato implica infatti il posizionamento di entrambe le categorie di parole così da soddisfare sia le ricerche degli utenti che sanno esattamente che cosa serve loro sia quelle di coloro che stanno effettuando una ricerca generica e sono alla ricerca di idee, ispirazioni o suggerimenti.

Le novità del mese di marzo: aumento della zoom authority, dei volumi e delle chiavi  in prima pagina

I miglioramenti in termini di posizionamento e non solo non si limitano a quelli che abbiamo elencato nell’articolo precedente e aggiornato più volte in seguito, ma vanno ancora oltre.

I volumi ormai hanno ampiamente superato la soglia delle 30000 visite/mese e si stanno avvicinando alla soglia delle 32000 visite. Anche le parole in prima pagina sono aumentate e hanno ormai quasi raggiunto la soglia delle 1500.                                                    1500 parole in prima pagina di cui 741 nelle prime tre posizioni, spesso davanti anche a colossi del settore.

Fra queste possiamo individuare anche parole molto importanti come ad esempio armadi su misura,  la parola che esprime al meglio ciò che realizza questa azienda torinese.

Quel che è ancora più importante poi sono i risultati che concretamente ha portato questa strategia SEO ben calibrata.                  Questi risultati infatti si sono tradotti in un concreto aumento del fatturato per il nostro cliente, che ha visto gli ordini moltiplicarsi proprio come i volumi del suo sito. 

migliorare-posizionamento-seobusiness-torino

Un altro dettaglio interessante riguarda poi l’aumento della zoom authority, che è salita di ben 6 punti dall’inizi delle lavorazioni e che attualmente si è attestata a quota 50.

Che cosa comporta questo?
Comporta un aumento del prestigio del sito e questo non può che essere un altro elemento di valore, premiato da Google, all’interno di una strategia SEO.

La crescita registrata in questi mesi è davvero importante sia in termini di aumento dei volumi (che sono ormai sestuplicati) sia di posizionamento delle parole chiave e di miglioramento di quelle che si erano già posizionate.

Tutto ciò non può che essere un segnale positivo, un indice concreto di una crescita stabile e costante che porterà ancora tante soddisfazioni, anche in termini di aumento del fatturato per il nostro cliente, e aggiornamenti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *