Come velocizzare un sito Shopify

Guarda, ti racconto una cosa che forse non ti aspetti: il tuo Shopify potrebbe essere un vero bolide, un razzo pronto a decollare, ma se non lavori sulla sua velocità, è come se avessi il freno a mano tirato. Parliamo un attimo di come rendere il tuo sito una Ferrari, anziché lasciarlo parcheggiato in garage, va bene?

Prima di tutto, perché diamine dovresti preoccuparti della velocità del tuo sito? Beh, pensaci un momento. Quando entri in un negozio, vuoi aggirarti liberamente, prenderti il tuo tempo per guardare le cose, senza che nessuno ti metta fretta, giusto? Sul web, la situazione è un po’ diversa. Qui, il tempo è tiranno. Se il tuo sito carica lentamente, è come se ogni prodotto fosse racchiuso in una scatola fortezza, irraggiungibile. E sai cosa fa la gente? Se ne va. Passano al negozio virtuale accanto, quello che si apre in un battito di ciglia.

E qui non parliamo solo di frustrazione umana. Anche Google, sì, proprio lui, ha un debole per i siti veloci. Se il tuo sito è lento, non solo i clienti ti abbandoneranno dopo pochi secondi, ma anche il tuo amico Google penserà due volte prima di presentarti agli altri. Una velocità scadente significa che sei più giù nella lista dei risultati di ricerca, e credimi, non vuoi essere lì.

La velocità del tuo sito Shopify influisce su tutto: dall’esperienza dell’utente alla tua visibilità online. Più veloce è il tuo sito, più piacevole sarà navigarlo. E una navigazione piacevole porta a clienti felici, più vendite e una posizione migliore su Google. È un circolo virtuoso.

Quindi, che tu stia appena iniziando o che tu abbia già un negozio Shopify in piedi, è il momento di dare una bella spolverata alla velocità del tuo sito. Non è questione di diventare ingegneri informatici dall’oggi al domani, ma di conoscere le mosse giuste per fare la differenza.

E se ti senti un po’ sopraffatto da tutto questo, niente panico. Siamo qui per questo, per trasformare quella sensazione di ‘non ci capisco nulla’ in un ‘ecco fatto, era più semplice di quanto pensassi’. Ti suona bene? Allora, teniamoci stretti e prepariamoci al decollo. La tua avventura verso un sito Shopify superveloce sta per iniziare.


 

Scegliere il giusto tema Shopify

Allora, immergiamoci nella scelta di un tema a caricamento rapido. Immagina di dover scegliere l’abito perfetto per il grande debutto del tuo negozio online. Vuoi che sia attraente, certo, ma anche leggero abbastanza da permetterti di danzare liberamente, vero? Qui entra in gioco la scelta del tema giusto per Shopify: è il tuo abito da sera, il primo impatto visivo che i tuoi visitatori avranno del tuo negozio.

Ecco il segreto: alcuni temi sono come abiti sartoriali, fatti su misura per essere sia bellissimi che incredibilmente leggeri. Temi come Turbo, Fastor, o Flex non solo daranno al tuo sito un aspetto mozzafiato ma sono anche ottimizzati per assicurarti quel vantaggio vitale in termini di velocità di caricamento.

Ma, cosa succede se ti sei già innamorato di un tema e temi che possa essere un po’ troppo pesante? Non temere, perché anche l’abito più pesante può essere adattato per ballare al ritmo giusto. Tuttavia, quando si tratta di personalizzare il codice—Liquid, CSS, HTML, o JavaScript—la precisione è fondamentale. E qui potrebbe essere saggio chiedere aiuto a un esperto Shopify, che sa esattamente come alleggerire il tuo sito senza compromettere il suo splendore.

In definitiva, prima di scegliere il tuo tema, fai una pausa e pensa alla performance. Un tema veloce non solo è un piacere per i tuoi clienti ma è anche la musica che Google ama ascoltare. Un sito veloce migliora l’esperienza dell’utente, aumenta le conversioni e migliora il tuo posizionamento sui motori di ricerca. È un investimento che paga dividenti sotto forma di maggior traffico, maggiore engagement, e, infine, più vendite.

Quindi, mentre ti avvicini alla scelta del tema per il tuo Shopify, ricorda: la velocità è bellezza, e scegliere un tema a caricamento rapido è il primo passo per garantire che il tuo negozio online sia pronto a conquistare il mondo.

 


E se hai bisogno di un aiuto per ottimizzare o selezionare il tuo tema, ricorda che noi di SEO Business siamo qui per aiutarti a far decollare il tuo negozio Shopify, infatti puoi richiedere un Consulente SEO Shopify per fare una prima analisi SEO.


 

Ottimizza le immagini

Ora, pensa alle immagini sul tuo sito come agli accessori di quel grande outfit. Sì, catturano l’attenzione, raccontano una storia, ma se sono troppo pesanti, beh, è come indossare un cappotto invernale a una festa estiva sulla spiaggia. Non proprio l’ideale, vero?

Ecco perché ridurre, ridimensionare e comprimere le tue immagini è fondamentale. Non stiamo parlando di sacrificare la qualità o di eliminare quelle bellissime grafiche che rendono il tuo negozio unico. Stiamo parlando di farle lavorare più intelligentemente. Utilizzando strumenti come TinyPNG o Crush.pics, puoi mantenere la nitidezza e la vivacità delle tue immagini riducendone il “peso”. È come trovare quel perfetto equilibrio tra stile e praticità.

Ricorda, ogni immagine sul tuo sito ha il potere di attirare e coinvolgere i tuoi clienti, ma anche di rallentare il tuo negozio se non gestita con cura. Una singola immagine di grande impatto può valere più di un carosello pieno di grafiche pesanti. Quindi, quando scegli e prepari le tue immagini, pensa alla velocità come parte integrante del loro design.

E per quelle immagini che proprio non puoi ridurre o eliminare? Qui entra in gioco il caricamento pigro, una tecnica che carica le immagini solo quando sono quasi in vista. È come avere un maggiordomo digitale che dispone tutto perfettamente nel momento in cui il tuo ospite si volta a guardare.

In definitiva, ottimizzare le immagini sul tuo sito Shopify non è solo un compito tecnico, è un atto di equilibrio tra estetica e prestazioni. Un sito veloce con immagini ottimizzate non solo terrà incollati i tuoi visitatori, ma ti farà guadagnare punti preziosi con Google, migliorando il tuo SEO e portando più traffico al tuo negozio.

Quindi, mentre continui a costruire e migliorare il tuo negozio Shopify, non sottovalutare il potere delle immagini ottimizzate.


 

Lazy loading

Hai presente quando entri in un locale affollato e cerchi di raggiungere gli amici all’altro capo della stanza? Non corri dritto verso di loro, spingendo tutti; ti fai strada gentilmente, salutando e scambiando qualche parola qua e là, fino a raggiungerli. Questo, in un certo senso, è ciò che fa il caricamento pigro, o “lazy loading”, per il tuo sito Shopify.

Ma perché è così importante per te, come imprenditore? Immagina di avere una vetrina piena zeppa di prodotti meravigliosi. Senza il lazy loading, è come se ogni cliente che entra volesse vedere ogni singolo articolo in un colpo solo. Risultato? Confusione, intasamenti e, alla fine, una pessima esperienza per il cliente.

Invece, abilitando il lazy loading, il tuo sito carica prima le cose che i visitatori vedono effettivamente, cioè il contenuto “above the fold” (tutto ciò che si vede senza dover scrollare). Man mano che i tuoi visitatori scorrono verso il basso, il resto del tuo sito si carica in modo fluido e naturale, proprio come farebbe un cameriere attento che porta i piatti al tavolo al momento giusto.

La magia di tutto questo? Primo, migliora significativamente la velocità di caricamento delle tue pagine, perché non stai più costringendo il browser a caricare ogni singola immagine o pezzo di contenuto in una volta sola. E, come ben sai, un sito che carica rapidamente è un sito che tiene i visitatori incollati allo schermo, riducendo il rischio che si stufino e se ne vadano.

Secondo, il lazy loading è un toccasana per il tuo SEO. Google ama le pagine che si caricano velocemente e offre una buona esperienza utente, e premia queste pagine con un posizionamento migliore nei risultati di ricerca. In altre parole, non è solo questione di rendere felici i tuoi visitatori, ma anche di far contento Google.

In conclusione, abilitare il caricamento pigro sul tuo sito Shopify è un po’ come assicurarti che ogni cliente entri nel tuo negozio venga accolto con un sorriso, anziché con una folla caotica. E la buona notizia è che non devi essere un mago del codice per implementarlo. Ci sono app e strumenti disponibili che possono fare il lavoro pesante per te.


 

Gestire i video su Shopify

Parliamo un attimo di video. Sai, in un mondo dove un’immagine vale mille parole, un video potrebbe tranquillamente valerne un milione. Ma c’è un “ma”. Mentre i video possono trasformare il tuo sito Shopify in una dinamica vetrina che cattura l’attenzione e coinvolge i visitatori, possono anche essere come quegli ospiti alla festa che, senza volerlo, finiscono per rallentare tutto. Sì, sto parlando del loro impatto sulla velocità del tuo sito.

Qui entra in gioco l’idea geniale degli incorporamenti Lite per i video. Immagina di voler invitare quel famoso ospite (il tuo video) alla tua festa (il tuo sito), ma senza che occupi tutto lo spazio sul divano, lasciando poco posto agli altri (i tuoi visitatori). Gli incorporamenti Lite fanno esattamente questo: ti permettono di avere i video sul tuo sito senza sacrificare la velocità di caricamento.

Ma come funziona? Semplice: anziché caricare l’intero video e il suo lettore non appena qualcuno apre la tua pagina, gli incorporamenti Lite caricano solo un’anteprima leggera, un’immagine statica. Il video completo viene caricato solo se e quando il visitatore decide di cliccare sull’anteprima. È un po’ come dire ai tuoi ospiti di portarsi il proprio drink: riduce il lavoro per te e assicura che tutti si divertano senza intoppi.

E perché dovresti considerare questa opzione? Primo, perché migliora drasticamente i tempi di caricamento delle tue pagine, offrendo ai tuoi visitatori un’esperienza fluida e piacevole dal primo clic. In secondo luogo, perché Google apprezza i siti che si caricano rapidamente, e questo si traduce in un migliore posizionamento nei risultati di ricerca. In altre parole, non solo i tuoi visitatori saranno felici, ma anche Google ti premierà, portando più occhi sul tuo fantastico negozio.

Implementare gli incorporamenti Lite può sembrare tecnico, ma non preoccuparti. Esistono soluzioni pronte all’uso che rendono questo processo sorprendentemente semplice. E, come sempre, se ti trovi in difficoltà o hai bisogno di una mano, noi di SEO Business siamo qui per aiutarti. Vogliamo che tu possa utilizzare i video per raccontare la storia del tuo brand e mostrare i tuoi prodotti nel modo più coinvolgente possibile, senza compromettere la performance del tuo sito.

In conclusione, utilizzare incorporamenti Lite per i tuoi video è come offrire ai tuoi visitatori un biglietto di prima classe per la tua vetrina digitale. È un modo per dire: “Sì, ci tengo sia alla qualità che alla velocità, e voglio che tu abbia la migliore esperienza possibile sul mio sito”. E in un mercato sempre più competitivo, dettagli come questo possono davvero fare la differenza.


 

Le APP di terze parti

Immagina di organizzare una festa esclusiva, dove ogni dettaglio è curato alla perfezione per garantire l’esperienza migliore ai tuoi ospiti. Ora, pensa di invitare troppi ospiti, alcuni dei quali non conosci nemmeno bene. Potrebbero rendere l’atmosfera un po’ caotica, vero? Questo è un po’ ciò che succede quando si caricano troppe app di terze parti sul tuo sito Shopify.

Le app aggiungono funzionalità, personalizzazione e potenza al tuo negozio online, è vero. Sono come quegli amici che portano quel qualcosa in più alla tua festa. Ma ogni app aggiunta porta con sé del codice extra che il tuo sito deve caricare, e qui sta il problema. Più codice deve essere eseguito, più il tuo sito può diventare lento e pesante, un po’ come una festa troppo affollata dove non riesci a muoverti liberamente.

Quindi, come puoi limitare le app di terze parti senza sacrificare la funzionalità del tuo negozio? Primo, fai un’analisi critica delle app che stai utilizzando. Chiediti: “Questa app aggiunge davvero valore al mio negozio e all’esperienza del cliente?”. Se la risposta è no, forse è ora di dire addio.

Secondo, valuta l’impatto di ogni app sulla velocità del tuo sito. Strumenti come Google PageSpeed Insights possono aiutarti a identificare quali app potrebbero rallentare le cose. Ricorda, l’obiettivo è mantenere il tuo sito snello, veloce e focalizzato sull’essenziale.

Terzo, non dimenticare di esaminare le alternative. A volte, diverse app offrono funzionalità simili ma con un impatto minore sulla performance del tuo sito. Investire tempo nella ricerca dell’app giusta può risparmiarti molti grattacapi in futuro.

Infine, se sei affezionato a un’app per le sue funzionalità uniche ma sei preoccupato per la velocità del tuo sito, considera di parlare con uno sviluppatore. A volte, piccoli aggiustamenti possono fare una grande differenza nel minimizzare l’impatto delle app sulle prestazioni del tuo negozio.

Ricorda, il tuo negozio Shopify è il tuo spazio esclusivo online, e ogni elemento dovrebbe lavorare armoniosamente per creare un’esperienza indimenticabile per i tuoi visitatori. Come nel caso di una festa ben organizzata, l’equilibrio è la chiave.

 


E noi di SEO Business siamo qui per aiutarti a trovare quel perfetto equilibrio, assicurandoci che ogni app che scegli di invitare al tuo “party digitale” contribuisca a rendere la tua festa un successo memorabile, senza mai rallentare il ritmo.


 

Google Tag Manager (GTM)

Immagina di avere una scatola degli attrezzi. Dentro, hai tutto quello che ti serve per tenere traccia dei visitatori del tuo sito, capire il loro comportamento, e persino misurare l’efficacia delle tue campagne pubblicitarie. Ma invece di tenere questi strumenti ordinatamente organizzati, li spargi in giro per il tuo negozio, rendendo difficile trovarli quando ne hai bisogno e, peggio ancora, rallentando il passo di chi entra. Questo è, in un certo senso, ciò che succede quando i codici di monitoraggio sono disseminati direttamente nel tuo sito Shopify.