Posizionarsi in Prima pagina su Google

prima pagina su Google

Qualsiasi azienda oggi vuole apparire in prima pagina su Google. E non stiamo parlando di risultati a pagamento, ovvero di AdWords, ma dei risultati naturali, quelle posizioni che non possono essere comprate.

Aumentare la visibilità su Google porta sicuramente ad un aumento di richieste/vendite notevole, in particolar modo se si è primi nei risultati di ricerca.

Nella prima pagina di Google si ferma circa il 94% delle persone! Essere in seconda pagina è praticamente come non esistere…

Come essere primi su Google?

 

Possiamo percorrere due strade, una facile e veloce che è il PPC e l’altra difficile e lenta che è la SEO.

PPC per essere nei primi posti a pagamento

Consiste nel pagare la stessa Google per comparire ai primi posti. Tramite AdWords si imposta la campagna e il budget e si arriva subito in prima pagina di Google, questo fino a che, ovviamente, si continua a pagare.

Bisogna tenere presente che con AdWords sarai primo fino a che paghi; quando non pagherai più scomparirai nuovamente.

La SEO per posizionarsi nei risultati organici

SEO, ottimizzazione e posizionamento del sito web per farlo salire nella prima pagina di Google. Questa è una strada lunga e difficile, ma è sicuramente la migliore.

Se fatta con la giusta strategia, la corretta link building, lo sviluppo di una struttura ottimizzata, un piano editoriale (dove necessario) ben curato, porterà benefici continui per tutta la vita del sito web.

Sapete qual è la parte più difficile della SEO? Trovare la giusta agenzia, la vera agenzia o il professionista che sappia fare SEO come si deve.

Come indicizzare un sito su Google

Per indicizzare un sito web, la prima cosa da fare una volta messo online è segnalarlo a Google. Per far questo possiamo seguire due strade:

 

Questo ci permette di indicizzare il nostro sito web su Google. Basta inserire la sola URL del dominio e il Googlebot passerà in scansione tutto il sito web.

Per futuri aggiornamenti, come l’eliminazione o l’aggiunta di pagine, non sarà necessario ripetere l’operazione, in quanto Google aggiorna il suo indice regolarmente.

 

Questa operazione richiede un account Gmail. Permette di registrare il vostro sito web su Google e monitorarlo.

Come è posizionato il tuo sito web? Richiedi un’analisi

telefono


Privacy Policy


Si prega di attendere ...


Come scegliere l’esperto SEO per posizionarvi su Google


Hai bisogno di un SEO?

Il momento migliore per sceglierlo è nella fase di progettazione del sito, perché il sito è alla base di tutto!

La professione del SEO negli ultimi anni è sempre più richiesta, a causa di un aumento esagerato di “cugini”, liberi professionisti e agenzie, che si presentano tutti come specialisti del posizionamento su Google, ognuno con la sua “garanzia”, la sua tecnica, la sua formula magica per posizionarvi in prima pagina.

Vi ritroverete così ad esaminare mille proposte, con mille prezzi e soluzioni diverse.

Ma vediamo quali test deve superare il nostro SEO per diventare vostro fidato partner:


I risultati! Voi avete bisogno di risultati! Dovete chiedere quali risultati hanno ottenuto con i loro clienti! 


1) Richiedete sempre di mostrarvi casi studio con dati reali. Dati analizzati con tool professionali, come possono essere Google Analytics per verificare l’effettivo aumento delle visite al sito web e l’aumento delle richieste di contatto o vendite derivanti dai risultati organici.

Esempio di un nostro caso studio di un e-commerce e dell’aumento di vendite:

andamento sito web primo su google


I veri posizionamenti NON si fanno su 1 – 2 o 3 parole chiave! Su Google devi essere in prima pagina per decine, centinaia, migliaia e più, parole chiave!


2) Richiedete sempre di mostrarvi l’andamento del posizionamento del sito web. Questo possono fornirvelo attraverso SeoZoom, Semrush o tool similari. Il dato vi permetterà di vedere come un sito da loro lavorato sia effettivamente salito di posizione su Google.

Esempio di un nostro caso studio monitorato con SeoZoom:

andamento sito web posizionato su Google


Una buona reputazione è fondamentale. Controlla sempre che le recensioni siano fatte da persone realmente loro clienti!


3) Controlla la reputazione online dell’agenzia o del professionista a cui ti affidi! Si tratta certo di una valutazione generica, ma che ci fa capire se i servizi offerti soddisfano sempre i clienti.

La prima cosa da fare è quella di guardare le recensioni dei clienti. Questo lo si può fare ricercando su Google il professionista o l’azienda in questione.

Vi comparirà la scheda dell’azienda con le relative informazioni, tra le quali le recensioni lasciate su Google e su Facebook:

scheda Google prima pagina


Analisi – Progettazione – Tecniche – Risorse – Esperienza


4) Quali tecniche usa l’agenzia o il professionista per posizionare il sito in prima pagina?

Qui a grandi linee ci si può fare già un’idea sia delle risorse a disposizione del SEO e della persona che abbiamo davanti e riuscire anche a dare un giusto valore al servizio di posizionamento.

Uno specialista deve essere in grado di intervenire con tutte le possibili azioni e risorse, dall’ottimizzazione onsite alle azioni off site, che possono essere molteplici, a seconda del budget del cliente.

Questa è una selezione un po’ delicata: ovvero, a seconda del progetto, si valutano le varie azioni. Solitamente se siete una piccola/media impresa, che sta partendo da zero o che ha zero visibilità sul web, dovreste scartare tutti i “SEO” che vi consigliano solo il lavoro onsite o solo il lavoro della scrittura articoli o solo l’inserimento nelle directory.

Non dico che queste azioni non servano, anzi: a seconda del sito web o del brand, per il quale si deve lavorare, potrebbero bastare solo queste azioni (tolte le directory 🙂 ) per ottenere grandi risultati.


Chi si occupa veramente di fare SEO ??


5) Scegliere l’agenzia web che disponga di almeno un SEO specialist interno Molte Web agency si presentano come agenzia full service, delegando poi ogni singolo servizio a persone diverse, che a volte nemmeno si conoscono tra di loro. Penso che questo non porti ad un risultato perfetto. Gente che lavora al progetto in tempi diversi, scarsa comunicazione, tempi di attesa nelle lavorazioni sfalsati che portano ad una cattiva gestione del progetto.

Noi di SEO Business sviluppiamo interamente il progetto, senza delegare attività di SEO o Sviluppo esternamente. Il Team composto da Project manager, Sviluppatori, grafici, SEO specialist,  Account manager, Social media manager. Tutte queste figure fanno parte di SEO Business e lavorano 8 ore (e spesso molto più di 8 ore 🙂 ) al giorno tutti i giorni, garantendo così la migliore esperienza per i nostri clienti con la certezza di sviluppare il progetto secondo le loro aspettative.

Capirete da soli che un’azienda strutturata in questo modo può gestire nel migliore dei modi qualsiasi progetto, in particolar modo quando si tratta di progetti di web marketing, dove tante figure professionali devono collaborare costantemente sul progetto.


Le vere recensioni ad oggi sono rare da trovare. Solo le Web Agency che lavorano seriamente possono permettersele!


6) Chiedete conferma ai loro clienti per verificare se effettivamente l’azienda vale. Noi di SEO Business siamo i primi a richiedere al cliente una video recensione. Siamo sempre sicuri di dare il massimo in ogni progetto e far raggiungere al cliente sempre ottimi risultati

 

7) I consigli di Google. Anche la stessa Google ha creato una pagina con i consigli su come scegliere un SEO: https://support.google.com/webmasters/answer/35291?hl=it. Dacci un’occhiata!


Richiedi una consulenza

Quali sono i tuoi obiettivi?

Privacy Policy


Si prega di attendere ...
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *