Rich snippet: cosa sono e come si ottengono?

Se ti sei imbattuto in questo articolo, probabilmente avrai sentito parlare dei Rich Snippet. Per capire cosa sono bisogna innanzitutto partire da cos’è uno snippet. 

 

Cos’è uno snippet

 

Quando effettuiamo una qualsiasi ricerca su Google, tutti i singoli risultati che compaiono in SERP (pagina dei risultati di Google) possono essere definiti snippet. Lo snippet è composto dal titolo (meta title), url del sito e descrizione (meta description). 

 

I Rich Snippet sono, come dice il nome, risultati di ricerca ricchi di informazioni aggiuntive. Queste informazioni aggiuntive possono essere valutazioni, recensioni, prezzi, nome dell’autore oppure video. Tutte queste informazioni in più, servono per aiutare l’utente nella scelta del sito da consultare. 

 

Che vantaggi portano?

 

I rich snippet, di per sé non portano in modo diretto un miglioramento del posizionamento organico su Google, ma lo fanno in modo indiretto. Queste informazioni aggiuntive servono a Google e agli utenti per comunicare in modo più preciso il contenuto della pagina. Vediamo quali sono i vantaggi principali:

 

Aumento del Click-Through-Rate (CTR)

 

Gli utenti sono catturati istintivamente dai risultati che presentano elementi di diversità, o anche solamente informazioni aggiuntive a colpo d’occhio, rispetto agli altri risultati. Perciò il nostro risultato dotato di Rich Snippet, avendo più informazioni, riceverà probabilmente più click rispetto ai competitors, magari anche essendo posizionato qualche gradino più in basso, avendo così un incremento del CTR

 

Miglioramento dell’Authority per Google 

 

Se il nostro contenuto è effettivamente di valore, con l’aumento del tasso del CTR e di conseguenza delle visite, Google ci riterrà come una fonte autorevole, e probabilmente ci premierà con un posizionamento migliore. Inoltre più il nostro contenuto soddisferà l’intento di ricerca dell’utente, più salirà nel posizionamento.

 

Tipologie

 

Esistono molte tipologie di Rich Snippet su Google, vediamo quali sono le più comuni:

 

Eventi

Per segnalare dettagli importanti relativi ad un evento, come la data, l’ora, il luogo e altre informazioni rilevanti.

 

 

Prodotti

Per mostrare le informazioni riguardanti un prodotto, come il prezzo, la disponibilità e le valutazioni in “stelle”.

 

Ricette

Per mostrare informazioni relative alla ricetta come tempo di cottura, valori nutrizionali, valutazioni.

 

 

Organizzazioni

Per mostrare informazioni relative al profilo aziendale di un’organizzazione, come indirizzo, logo e altre informazioni rilevanti.

 

Recensioni

Questo tipo di rich snippet mostra la valutazione in stelle insieme al voto che va da 0 a 5 e il totale dei voti ricevuti. 

 

Video

Viene mostrato sotto il Title una miniatura del video presente nella pagina in questione.

 

Come si ottengono

 

I Rich Snippet vengono creati partendo da una serie di “dati strutturati” disponibili per certe tipologie di contenuto. I dati però devono essere formattati in un certo modo, in modo tale da facilitare la lettura di queste informazioni a Google. 

I dati strutturati associano un nome ad un valore per dare la possibilità ai motori di ricerca di categorizzare e indicizzare il contenuto.

Tutti questi dati vengono forniti da Schema.org, che è il risultato della collaborazione tra Google, Bing, Yandex e Yahoo!.

 

Se questi dati strutturati vengono implementati correttamente in una pagina, allora è molto probabile che Google mostri le informazioni aggiuntive sotto forma di Rich Snippet.

 

Se necessiti di assistenza per la creazione dei Rich Snippet sulla tua piattaforma o per qualsiasi altro problema riguardante l’ottimizzazione SEO, puoi richiedere un consulto gratuito e senza impegno con il nostro SEO Senior.

Articoli correlati
local seo cos'è
SEO
fabio

Cos’è la Local Seo?

La Seo local è una strategia volta a posizionare un sito web per delle ricerche locali, ovvero ricerche di attività o servizi in una determinata

Leggi Tutto »
come funzionano i core web vitals
SEO
fabio

Core Web Vitals

A partire da maggio 2021 Google ha annunciato nei suoi canali ufficiali un nuovo aggiornamento chiamato “Google Page Experience update”, riguardante l’introduzione di metriche per

Leggi Tutto »